Capita a volte di vedere che qualcuno è talmente scontento da un servizio o di un prodotto in modo proprio esagerato. Non parliamo del fatto che abbia o non abbia ragione. Parliamo della sua rabbia e del modo in cui la manifesta.

Perché tolgono del tempo che possono dedicare alla famiglia o alle loro attività preferite per CRITICARE il servizio o il prodotto? Persone che minacciano di annullare abbonamenti, contratti, che vogliono andare fino in fondo? Perché a volte usano dei toni decisamente esagerati per problemi minori?

E’ semplice. Non si aspettano di essere ascoltati, quindi parlano il più forte possibile.

Ora immaginate questa situazione: quanto è bello sentirsi dire da un cliente scontentissimo: “Non pensavo di essere ascoltato, grazie per aver risolto la situazione.” oppure : “Non pensavo di sentirmi tornare indietro”.

Ecco due citazioni che ci piacciono moltissimo!

Ricordate : Saper ascoltare significa possedere, oltre al proprio, il cervello degli altri.
(Leonardo da Vinci)

“Non è mai facile ascoltare. A volte è più comodo comportarsi da sordi, accendere il walkman e isolarsi da tutti. È così semplice sostituire l’ascolto con le e-mail, i messaggi e le chat, e in questo modo priviamo noi stessi di volti, sguardi e abbracci.”
(Papa Francesco)

Please follow and like us:

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi